-->

1 dicembre 2006

Profondo (RED) - Giornata mondiale contro l'AIDS

Invece di comprare i prodotti (RED), che, provoco, aiutano più la nostra coscienza di consumatori consumisti con qualche vago senso di responsabilità e di colpa nei confronti dello stato in cui versa il continente africano, aiutano più la nostra coscienza - dicevo - che chi soffre in Africa, sarebbe bello se in questo giorno noi occidentali, civili ed informati, ci facessimo delle domande, che, da una breve ed informale indagine personale, pochi finora si sono fatti.

Sono sicuro che non tutti sanno rispondere a tutte le domande:

  • Cosa è l'AIDS?
  • Cosa significano le lettere A I D S?
  • Cosa è una sindrome?
  • Che differenza c'è tra sindrome e malattia?
  • Cosa causa l'AIDS?
  • Quando si può dire che una persona ha l'AIDS?
  • Cosa è l'Hiv?
  • Cosa è un test Hiv?
  • Quali sono i motivi per cui gruppi di medici autorevoli, tra cui dei premi Nobel (Duesberg, Kremer, Papadopulos-Eleopulos, Maathai...) dichiarano che ciò che viene dato per scontato da tutti sul tema dovrebbe assolutamente essere rivisto ed approfondito?

Se siete colpiti da quanto poco ne sapete (come lo sono io sul mio conto ancora adesso), penso che sarebbe un bel gesto, che darebbe, da solo, un senso alla giornata di oggi, per voi e per chi vive in prima persona questo dramma, dedicare un minimo del vostro tempo a sapere meglio di cosa si parla.

Io ne so pochissimo, non ho conoscenze di medicina, di farmaceutica, di virologia... insomma non so praticamente nulla di tecnico, ma, ad esempio, personalmente, più che raccogliere fondi per vendere farmaci antiretrovirali, farmaci pesantissimi, ad africani denutriti che vivono in condizioni igienico-sanitarie terribili, preferirei investire sul miglioramento delle condizioni di vita della gente di quel paese e sulle malattie come la malaria o la malattia del sonno che mietono ancora milioni di vittime, e spostare i fondi sulla ricerca, no?

Non lo so... mi piacerebbe se commentaste questo post con i vostri pensieri a riguardo.

E soprattutto sarei molto contento se questo post fosse letto da giovani medici o aspiranti tali che possano racontare cosa ne pensano o comunque spiegare meglio gli argomenti dei "dissidenti".


Per saperne di più:
AIDS (Wikipedia)
Product (RED) (mi ha colpito il tono paradossale del manifesto)

Per informazioni sulle ipotesi dei dissidenti, che prendo da non esperto, ma che sono certamente interessanti e sconcertanti (invito chi può capirne e chi già ne sa di più a commentare! Per smentire o ridimensionare, eventualmente):
Controinformazione AIDS
La verità sull'AIDS (un po' assertivo come titolo, ma...)
Alla ricerca del virus HIV (sul test HIV)
Lo scandaloso ragionamento alla base del test HIV
VirusMyth (in inglese)




2 comm3nti:

vincenzo ha detto...

Post molto interessante e riflessivo. Non sono un aspirante medico, ma credo che la medicina di oggi sia solo una trovata per fare quattrini. Anche secondo me la strada più giusta è quella della prevenzione gratuita, che non può prescindere dall'informazione. Il tuo post mi ha fatto rendere conto di non sapere un niente sull'AIDS.

Ti sei aggiudicata/o (?) un posto tra i miei preferiti. Ciao e a presto.

quiproquo ha detto...

Grazie, per i preferiti e per il feedback. Sono contento che ti abbia interessato.

A presto, qui o sul tuo blog!